Guida all'installazione dei Portabici Posteriori

Guida all'installazione dei Portabici Posteriori

 

 

 

 

 

 

 

 

Portabici Posteriori per auto – Come installare i modelli più conosciuti?

Il modello di portabici Padova permette il trasporto di due o tre bici a seconda del modello. La sua particolarità sta nel fatto di avere un doppio sistema di fissaggio delle biciclette che avviene sia attraverso le ruote che sul telaio. Il portabici si compone di un telaio strutturato in modo tale da permettere l'installazione 
sul portellone
dell'auto grazie a delle cinghie alle cui estremità è fissato un supporto ad uncino che si va ad incastrare e fissare direttamente al portellone dell'auto. Una volta fissato e controllata la stabilità è possibile caricare le biciclette. Le ruote andranno inserite lungo le slitte apposite e il telaio andrà fissato con le cinghie in dotazione che permetto di non far oscillare le bici durante il trasporto. Per i più esigenti c'è anche la possibilità di acquistare a parte tre differenti braccetti che hanno la funzione di sostituire le cinghie di fissaggio al telaio e che risultano più pratiche e soprattuttto permettono di tenere la bici ben separate ed evitare graffi o spiacevoli danni.

Ecco in dettaglio le istruzioni del Portabici Padova per tre biciclette.


Istruzioni

Istruzioni 2

istruzioni 3

istruzioni 4

 

Portabici Posteriore Modello Verona 3 Bici

Un portabici tra i più apprezzati e acquistati da chi cerca un portabici versatile, semplice da utilizzare e che una volta chiuso occupa veramente poco spazio. Il sistema di aggancio alla vettura che caratterizza questo portabici posteriore è lo stesso degli altri modelli. Sei cinghie in tutto permettono di fissare saldamente il portabici al portellone, mentre le bici trovano il loro alloggiamento lungo i due bracci appositamente scanalati per permettere alle bici di rimanere stabili. Vediamo più in dettaglio come funziona questo modello di portabici. Sui due bracci che sporgono verso fuori sono posizionate delle guide con tre scanalature studiate per ospitare il telaio di qualsiasi bicicletta. Una volta inserito il telaio sulle scanalature più adatte sarà sufficiente assicurare la bici attraverso i grossi elastici gommati forniti in dotazione. L'ultimo passaggio da effettuare dopo aver caricato tutte le bici è far passare la cinghia centrale tra i telai delle bici per assicurarle ed evitare oscillazioni. 

 

Ecco in dettaglio le istruzioni del modello Verona.

 

Istruzioni_Verona_1 

Istruzioni_Verona_2Istruzioni_Verona_3

Seguire passo passo le istruzioni in dotazione è un accorgimento fondamentale per la riuscita del montaggio e per la sicurezza di ogni spostamento. Una volta montato il portabici sul portellone dell'auto e caricate le bici assicurarsi più volte della stabilità del tutto tirando le cinghie di aggancio. Prestare molta attenzione e rallentare quando si passa sopra a dossi o avallamenti e nel caso in cui si percorrano molti chilometri su strade dissestate prevedere alcune soste per verificare sempre che le cinghie non risultino allentate.